banca

Quando si vuole attivare una carta di credito per dare piena soddisfazione alle proprie esigenze quotidiane, occorre comprendere i pro e i contro di ogni soluzione definita dagli svariati istituti bancari che affollano questo vasto mercato finanziario. Le carte di credito VISA Deutsche Bank si appoggiano ad una delle realtà creditizie più famose del mondo. Ciò comporta che le loro prerogative sono estremamente funzionali e dotate di dettagli all’avanguardia che non hanno nulla da invidiare agli altri competitor del settore. D’altro canto, la Deutsche Bank è una realtà che, solo in Italia, ha ben 620 filiali. E la sua efficienza è un marchio di fabbrica incontrovertibile.Continua a leggere

lavoro

Lo studio del commercialista, con la sua offerta di servizi dichiarativi, di consulenza, di contabilità, di bilanci e di pratiche varie, è un punto di riferimento molto importante per professionisti e imprese.

Quella del consulente fiscale e contabile, tuttavia, è una figura professionale che deve far spesso fronte ai repentini cambiamenti in tema di normativa fiscale, operando al contempo nel pieno rispetto delle scadenze: un ruolo che, quotidianamente, viene messo a dura prova anche dalla gestione dello studio, che talvolta assorbe diverso tempo, sottraendolo ad attività più produttive.Continua a leggere

Consulenti finanziari indipendenti: di che cosa si occupano? Quanto guadagnano?

Spesso si fa riferimento all’ausilio da parte di una figura professionale come quella dei consulenti finanziari indipendenti. Ma in cosa consiste il loro lavoro? Come possiamo immaginare, il loro supporto è fondamentale quando ci si accinge a investire, e la loro profonda conoscenza della materia finanziaria può essere di aiuto sia agli investitori alle prime armi che a quelli più esperti. Se però siete curiosi di sapere di che cosa si occupano nello specifico e quanto guadagnano i consulenti finanziari indipendenti, continuate a leggere.

Continua a leggere

Da qualche anno a questa parte, le criptovalute sono uno degli asset più desiderati in assoluto in tutto il mondo del trading online. Tutto è cominciato nel 2009, quanto Bitcoin fece il suo incredibile esordio nei mercati, generando una crescita semplicemente imprevedibile per la stragrande maggioranza degli investitori.Continua a leggere

certificates

Chi si accinge a investire in borsa si pone naturalmente molte domande relative ai termini e agli strumenti che incontra. Uno di questi è costituito dai cosiddetti “certificates“, parola inglese che si riferisce a quelli che in italiano sono chiamati “certificati di investimento“. Ma qual è la loro definizione? A cosa servono e dove possono essere scambiati? Quali sono i rischi relativi a questi strumenti di investimento? Ecco una breve panoramica per fare chiarezza sull’argomento.

Continua a leggere

obbligazione

Le obbligazioni sono dei titoli di capitale che non è bloccato. Attenzione che questa frase è importante perché di solito si è convinti che comprando dei titoli come le obbligazioni si ha un capitale bloccato al pari del mattone, cioè dell’acquisto di un immobile.

Cosa assolutamente non vera. Un’obbligazione è un titolo di acquisto di un determinato valore economico che può salire o abbassarsi. Dunque è un valore economico variabile. Questo è il problema che rappresentano molte obbligazioni, vale a dire quelle di essere sempre a rischio.Continua a leggere

banca

Quando si parla di banche in Italia è impossibile non pensare immediatamente ad Intesa Sanpaolo: l’istituto, nato nel 2007 dalla fusione tra Banca Intesa e Sanpaolo IMI, è ad oggi il gruppo bancario più importante del Paese in termini di quota di mercato, di capitalizzazione e di numero di sportelli sul territorio. Anche per questo motivo sono molte le persone che possono essere interessate a conoscere i numeri di contatto e tutte le altre informazioni utili per relazionarsi con il servizio di assistenza clienti.Continua a leggere

soldi

Il conto deposito bancario è una sorta di conto di risparmio dove il consumatore può depositare i propri risparmi o fondi economici. Molti sono gli utenti che hanno deciso di optare per questo tipo di fondo “raccolta”. Solo che molti non sanno nemmeno quali sono i rischi.

Intanto è vero che la banca è uno dei pochi enti che consentono di avere un conto che sia sempre gestibile, al pari dei libretti di risparmio. Tuttavia è anche vero che la banca non è un ente di risparmio, come la posta, ma un ente di investimento.Continua a leggere

Grecia

La Grecia è stata al centro di numerose polemiche, negli ultimi anni, in particolare in relazione alla stabilità della sua economia. La crisi economica, nonostante (o anche per via) le  riforme messe in campo dal governo greco, hanno segnato infatti uno dei periodi più difficili del paese degli ultimi decenni. In molti, però, si sono chiesti come fare per investire nei titoli azionari della Grecia, sfruttando questa fetta di mercato europeo. Date le circostanze economiche del paese, poi, è possibile optare per la soluzione degli ETF (exchange traded fund) a costi piuttosto contenuti. Ciò è reso possibile anche dal fatto che gli ETF replicano l’unico indice della borsa greca di cui dispone il mercato azionario greco. Ma come investire nella borsa greca e cosa bisogna sapere prima di pensare di investire?

Continua a leggere

kinder

Ormai il posto fisso è un miraggio: è giusto tenere gli occhi sempre aperti per cercare di acchiappare al volo le migliori opportunità, ma nell’attesa che arrivi l’occasione perfetta bisogna darsi da fare per portare a casa qualche soldino. Qualcuno potrebbe anche non crederci, ma c’è qualcuno che afferma che sia possibile lavorare da casa confezionando sorprese Kinder: vediamo come funziona e cerchiamo di capire se si guadagna davvero.Continua a leggere