Quando ci si appresta a richiedere un mutuo per la casa, occorre prestare particolare attenzione ad alcuni fattori. La convenienza di un finanziamento consistente come quello richiesto per l’acquisto o la costruzione dell’abitazione principale può essere definita non solo in base al tasso d’interesse, ma anche valutando la presenza di costi aggiuntivi, la flessibilità del piano di ammortamento e la possibilità di accedere a condizioni speciali, come il salto della rata o la modifica dell’importo dei frazionamenti mensili. Il mutuo più vantaggioso è quindi quello che presenta dei tassi bassi, associati a termini contrattuali personalizzabili a seconda delle esigenze del contraente. Vediamo qui di seguito le caratteristiche del Mutuo Variabile WeBank, uno dei finanziamenti a condizioni più vantaggiose nel 2016.

Come suggerisce il nome della linea di credito, si tratta di un mutuo a tasso variabile definito dalle condizioni attuali del mercato e da uno spread della banca fissato all’1,50%, che tuttavia scende all’1,23% in virtù del valore negativo dell’Euribor, al momento attestato o quota addirittura negativa (ossia – 0,27%) per via delle politiche monetarie intraprese della Banca Centrale Europea. I costi associati a questo finanziamento sono molto ridotti, in quanto si paga solo l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo ricevuto. Alla luce di queste spese limitate, il TAEG, ossia l’indicatore del costo complessivo del prestito, si discosta di poco dal TAN, collocandosi all’1,26%.

La durata del mutuo può andare da un minimo di 10 fino ad un massimo di 30 anni, mentre il capitale erogabile parte da 50 mila euro per arrivare ad un milione di euro. Ipotizzando di ricevere un prestito di 140 mila euro da restituire in un arco di tempo di 25 anni, si dovranno versare delle rate mensili a partire da 542 euro, che muteranno a seconda del tasso variabile. Al fine di ottenere il mutuo, si dovranno presentare determinate garanzie, come la dimostrazione di un reddito ed un’età non superiore ai 60 anni al momento della richiesta. Tutte le informazioni sul mutuo potranno essere visualizzate nel sito ufficiale di WeBank o potranno essere ottenute consultando il servizio di assistenza della banca e fissando un appuntamento in filiale.

Tre le proposte di mutuo per la casa presenti sul mercato finanziario, segnaliamo qui il Mutuo Casa Numero 1 messo a disposizione dalla Banca Popolare di Bari, che presenta delle condizioni particolarmente vantaggiose per i richiedenti, come si può vedere nell’analisi qui di seguito.Continua a leggere

prestiti-pensionatiIn un periodo di elevata crisi economica, da considerarsi particolarmente deleteria per tutta una serie di progetti o di acquisti primari e secondari legati a qualsivoglia tipologia di esigenza privata, enti pubblici e privati stanno facendo il possibile per stimolare la ripresa dell’intera società in cui operano mediante un ampio ventaglio di concessioni creditizie. Tra prestiti personali a tasso agevolato e finanziamenti a fondo perduto, il mercato in questione gode di ottima salute mostrando più di un’apertura verso nuove ed entusiasmanti modalità di fruizione economica. Fra queste, è possibile annoverare il prestito ai pensionati mediante la cessione del quinto della pensione.Continua a leggere

mutuoNel momento in cui viene stipulato un mutuo le parti stipulano anche un altro, importante documento: il piano di rimborso ovvero il piano di ammortamento. Attraverso il piano di ammortamento l’istituto che eroga il mutuo e l’utente che ne ha fatto richiesta mettono per iscritto le condizioni di pagamento del debito che il contraente si impegna a rispettare. Nel piano vengono definite nel dettaglio il numero di rate da pagare, il modo in cui le stesse verranno saldate, la loro scadenza e la definizione degli interessi.Continua a leggere