inps online

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale offre molte servizi direttamente tramite il suo portale web: si parla in questi casi di servizi Inps online. Scopriamo quali sono le prestazioni ed i documenti che si possono richiedere tramite questo canale e vediamo quali sono le credenziali per accedere (ci sono novità sul PIN), i contatti per avere assistenza e altre informazioni utili sull’argomento.

Continua a leggere

calcolo ape volontaria

Da molti anni il mondo della politica si interroga su quali potrebbero essere le soluzioni migliori per garantire il giusto grado di flessibilità in uscita dal mondo del lavoro. Qualche anno fa è stato introdotto anche l’APE volontaria, una sorta di prestito ponte garantito dalla futura pensione che permette di abbandonare il posto di lavoro prima di raggiungere i requisiti anagrafici necessari per la pensione di vecchiaia.

Continua a leggere

numero verde inps

L’INPS rappresenta per milioni di italiani un punto di riferimento per tantissimi servizi: proprio per questo motivo è importante sapere come mettersi in contatto con l’istituto previdenziale. Esistono diversi canali che permettono di parlare (o scirvere) con il personale dell’ente, ma molti cittadini si chiedono se esiste un numero verde INPS. Scopriamo dove trovarlo ed in quali giorni ed in quali fasce orarie è attivo.

Continua a leggere

come diventare broker assicurativo

La figura del broker assicurativo ha assunto un ruolo sempre più importante: si tratta di un lavoro senza dubbio affascinante, ma anche tanto delicato e ricco di sfaccettature. In questo articolo vediamo come diventare broker assicurativo: scopriamo quali sono i requisiti necessari per svolger la professione e i migliori consigli sul percorso formativo da seguire.

Requisiti e conoscenze del broker assicurativo: qual è il percorso di studi migliore?

Il broker assicurativo deve conoscere alla perfezione il mercato, riuscire ad interpretare le necessità dei suoi clienti e proporre le soluzioni più adatte; il tutto muovendosi in completa sicurezza ed autonomia. Servono quindi doti umane e professionali, oltre ad un’ottima conoscenza del settore. Questa figura deve essere in grado di:

  • ascoltare il cliente ed analizzarne i bisogni;
  • valutare i rischi;
  • analizzare il mercato;
  • individuare le compagnie e le proposte più idonee per ciascun caso;
  • gestire i rapporti ed i contratti con le compagnie di assicurazione;
  • offrire assistenza ai suoi clienti, in special modo nel momento della liquidazione dei danni.

Per diventare broker assicurativo è necessario avere dei requisiti morali e professionali (onorabilità, professionalità, autonomia e garanzia)e superare un esame per ottenere l’iscrizione al RUI, il Registro Unico degli Intermediari Assicurativi e Riassicurativi.

Ne parleremo più avanti: prima bisogna capire qual è il percorso di studio più adatto per apprendere tutte le nozioni necessarie per intraprendere questo mestiere. In realtà non c’è una riposta secca: sono molti i corsi che permettono di affrontare i temi relativi al settore assicurativo e finanziario; solitamente si consiglia di seguire un corso di laurea in Economia, Finanza, Giurisprudenza o Scienze Economiche, optando per dei percorsi di studio più mirati possibile. In alternativa, ci sono istituti che erogano corsi appositamente creati per chi vuole fare questo lavoro.

L’esame per l’iscrizione al RUI ed altri adempimenti

Possono svolgere l’attività di broker assicurativo solo i soggetti che sono iscritti al RUI. Le prime due sezioni di questo registro sono dedicate agli agenti ed ai broker. È importante definire la differenza tra queste due figure: l’agente opera in nome e per conto delle compagnie di assicurazioni delle quali sono collaboratori; il broker invece agisce su incarico del cliente e crea rapporti con più compagnie assicurative, rispetto alle quali risulta essere indipendente.

Per iscriversi è necessario superare un esame: per parteciparvi è necessario essere in possesso di un titolo di studio di scuola superiore. La domanda di ammissione deve essere inoltrata telematicamente tramite il sito dell’IVASS, precisando a quale modulo si intende partecipare (assicurativo, riassicurativo o assicurativo e riassicurativo).

La prova è composta da una serie di domande a risposta multipla: sono 50 quesiti per il modulo assicurativo e 20 per quello riassicurativo (quindi 70 per entrambi i moduli) da completare rispettivamente in 75 e 35 minuti. Gli argomenti spaziano dalle nozioni di diritto privato e tributario fino ad argomenti più specifici come il diritto della assicurazioni e la disciplina della tutela del consumatore.

Oltre ad aver superato l’esame, il broker assicurativo deve obbligatoriamente sottoscrivere una polizza professionale con un massimale minimo di 1.250.000 per sinistro e di 1.850.000 euro all’anno ed aderire al Fondo di Garanzia istituito presso la CONSOP

La comunicazione informativa e promozionale in un negozio, in un’agenzia o in un ufficio è questione di organizzazione e di strategia marketing. Di frequente una soluzione che trova l’apprezzamento delle imprese e del consumatore è rintracciabile negli espositori da tavolo. I modelli disponibili sono numerosi ma fra tutti spiccano le varianti in plexiglass. Queste opzioni si associano infatti ad ampi benefici che rendono la comunicazione più semplice e immediata.

Continua a leggere

Procedura concorsuale fallimenti

Quando un imprenditore si viene a trovare in una situazione economica e finanziaria tanto grave da non poter far fronte ai suoi debiti si dice che è in stato di insolvenza; per tutelare i diritti dei creditori sono state istituite le procedure concorsuali, che di fatto vanno a ridurre l’autonomia imprenditoriale, con la nomina di un organo che si occupa di controllare l’esercizio dell’attività. La procedura concorsuale fallimenti è la più famosa, ma non è l’unica: vediamo di cosa si tratta.Continua a leggere

ragione sociale

Quando bisogna compilare dei documenti spesso ci si imbatte nello spazio in cui bisogna inserire la ragione sociale. Non tutti sanno cos’è, quindi molti si chiedono quale possa essere il significato di questo termine. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza dando uno sguardo alla definizione e scopriamo com’è fatta una ragione sociale per l’azienda, per la partita Iva e per il privato.Continua a leggere

Patentino frigorista

Dal 2012 anche in Italia per poter utilizzare e acquistare il gas refrigerante è necessario aver conseguito la Certificazione dei tecnici del freddo, più comunemente nota come patentino frigorista. La certificazione rappresenta una garanzia sulla professionalità degli operatori, visto che assicura la presenza delle giuste competenze necessarie per la manipolazione dei gas e la riduzione delle emissioni.Continua a leggere

chi manda la visita fiscale

Quando un dipendente di un’azienda pubblica o privata si assenta da lavoro per motivi di malattia possono scattare gli accertamenti sanitari: un medico fiscale infatti, durante le fasce orarie di reperibilità, può recarsi a casa del dipendente malato per effettuare un controllo, Ma chi manda la visita fiscale? Vediamo come funziona dando un’occhiata all’intero procedimento.Continua a leggere